San Clemente, un panorama mozzafiato

San Clemente, un panorama mozzafiato

Incastonato nel Monte Sangiano in provincia di Varese, il Santuario di San Clemente offre un panorama incantevole sul Lago Maggiore. Una gita adatta a grandi, piccini e bimbi in passeggino.

Per i mesi più torridi dell’anno il refrigerio non può che venire dall’alta quota; montagne anche lontane per le quali serve un po’ di pianificazione, sveglia di mattino presto e qualche ora in automobile. Per chi vuole prendersela con più comodo e rimanere attorno a Varese, senza rinunciare al fresco, a panorami ameni e magari a un rilassante pic-nic sotto gli alberi, ecco una gita davvero adatta a tutti: grandi, bambini e piccoli in passeggino.

Il Santuario di San Clemente

La meta è il Santuario di San Clemente, incastonato nel monte Sangiano, con il suo meraviglioso balcone panoramico sul lago Maggiore. La bella chiesa romanica, purtroppo sempre chiusa – per visitarla, occorre rivolgersi al Parroco di Sangiano oppure all’Associazione “Pro San Clemente” – si può raggiungere con diversi itinerari, da Caravate, Mombello, Sangiano.

Quello che vi proponiamo è un itinerario più “light” di circa 30 minuti, riducendo un po’ il dislivello in automobile. Passando da Caravate, che si raggiunge con la comoda SS394 uscendo in corrispondenza della zona industriale di Gemonio, si arriva al paese di Sangiano (VA). Proprio in centro paese sulla destra c’è l’indicazione “Picuz”. La strada s’inerpica un po’ stretta. Dopo averla percorsa per circa 1,7 km, alla fine della salita c’è sulla destra un ampio spiazzo per parcheggiare l’automobile. Da qui proseguiamo a piedi immergendoci nella natura e nel fresco dei boschi. La strada diventa, dopo alcune centinaia di metri, sterrata fino al piccolo abitato a 300 metri dalla chiesa.

In circa 20 minuti si raggiunge la fine della strada dove un’ingegnosa fontana consente di ristorarsi un poco prima dell’unica salita alla cima, che inizia dopo il piccolo nucleo di case. Accompagna la salita una Via Crucis. In tempi lontani la chiesa era un importante luogo di culto e di pellegrinaggio, vi giunse per ben due volte in visita pastorale anche San Carlo Borromeo.

Un pic-nic con panorama sui laghi della provincia

Arrivati alla meta, il panorama è entusiasmante, spazia tra il lago Maggiore e quello di Varese, l’ambiente è molto accogliente con alberi e prato per un meritato riposo e magari un pic-nic!


Per gli amanti del panorama c’è anche il Picuz, un altro splendido terrazzo affacciato sul Lago Maggiore che si può raggiungere poco prima di raggiungere il parcheggio in corrispondenza di due massi che si affacciano su un piccolo balcone panoramico, percorrendo per 5 minuti il breve sentiero a destra.

A cura di Roberto Tognella, giornalista e fotografo
www.piktorica.com

Tags: Varese e provincia, gita per famiglie con bambini, gita con i bambini, monte sangiano, Santuario di San Clemente

Iscriviti alla newsletter

 

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

ISCRIVITI

 
Vuoi segnalare un evento?
Contatta la redazione scrivendo a

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


non ti perdere SCONTI e OMAGGI!

ISCRIVITI