A caccia di Castagne nei boschi del Campo dei Fiori

A caccia di Castagne nei boschi del Campo dei Fiori

Andare a cercare castagne con i bambini, nei boschi di Varese e provincia, è sempre divertente soprattutto quando poi si possono gustare tutti insieme per una merenda in compagnia!

Arrostite, bollite o marron glacé, le castagne mettono d’accordo i palati di grandi e piccini quando giunge l’autunno!

Ed eccola arrivata la bella stagione dalle foglie variopinte e gli alberi multicolori, con qualche brivido di freddo di buona mattina, ma con un bel sole di pomeriggio che invita a lasciare la città per una camminata nel silenzio rigenerante dei boschi. Di andare in mezzo alla natura viene più la voglia se il motivo è raccogliere un bel sacchetto di castagne da portare a casa, mettere in padella e gustare tutt’insieme in famiglia o con gli amici. Farete la gioia dei vostri bambini – super impegnati, stressati tra libri, quaderni e tante attività – portandoli per un pomeriggio diverso tra i boschi, che certo non mancano in provincia di Varese. Nemmeno i castagni mancano! Perché questa pianta, che oggi ricordiamo solo quando arriva l’autunno, era per molti nostri nonni, bisnonni e direi anche… antenati, un prezioso alimento per scongiurare la fame, tanto che già nel IV secolo a.C. Senofonte, storico ateniese, lo definì “l’albero del pane”. Ne parla Marziale e poi Virgilio che spiega quanto gli antichi facessero affidamento su questa nobile pianta che, oltre alla preziosa farina di castagne, dava anche legname per la costruzione di case, mobili… Insomma una pianta amica da trattare con tutto rispetto!

Nel cuore del Parco

Pronti per la gita? Vi consigliamo di munirvi di qualche sacchetto, se ce l’avete in stoffa tanto meglio, e di un paio di scarponcini per stanare coi piedi dai ricci le castagne. Si parte! La gita che vi proponiamo è alle pendici del Campo dei Fiori. Dopo aver oltrepassato Gavirate in direzione Laveno, prendete la strada provinciale 39 che da Caldana, raggiunge Orino e la Valcuvia. Oltrepassata Caldana, lasciate la provinciale girando a destra per Cerro. Questo piccolo e silenzioso paesino alle pendici del Campo dei Fiori, nel cuore del parco regionale, mette subito di buon umore. A proposito: giunti a Cerro, c’è un comodo parcheggio dove si può lasciare la macchina e continuare a piedi. Entrate in paese prendendo a sinistra Via della Fontana e poi ancora a sinistra Via del Castagneto. Via che è già tutto un programma…!

La bella strada sterrata che entra nei boschi del Parco Regionale del Campo dei Fiori è in piano, assolutamente agevole e alla portata di tutti, anche dei passeggini. Qualcuno potrebbe obiettare: ma si possono raccogliere le castagne all’interno del Parco? Certo! Ce l’hanno assicurato le GEV – le Guardie Ecologiche Volontarie del Campo dei Fiori, a patto di rispettare il cartello di divieto dove è specificamente proibita la raccolta perché luogo di castanicoltura.

Abbiamo organizzato una gita con i nonni proprio lungo l’itinerario che vi consigliamo, arrivati alle prime piante di castagno ci siamo accordi della scarsità di castagne! Ma poi, inoltrandoci lungo il sentiero, facendo qualche digressione ai lati qua e là abbiamo cominciato a raccoglierne e in men che non si dica un sacchetto era già bello e colmo! Per i ritardatari come noi, è bene sapere che i castagni tengono un po’ di ricci tra i rami che fanno cadere poco per volta colmi di frutti. La mia bimba è stata felice di aver raccolto un sacchetto di castagne e ha raccolto anche qualche riccio da portare a scuola per la composizione d’autunno. Erano contenti i nonni che si sono goduti la loro nipotina ricordando, quando anche loro portavano i loro bambini a raccogliere le castagne nel bosco. E anche io sono stato contento di essermi liberato per un intero assolatissimo pomeriggio d’autunno del mio computer!

A cura di Roberto Tognella

Tags: bambini , Varese e provincia, Parco del Campo dei Fiori, cercare le castagne con i bambini,

Iscriviti alla newsletter

 

Vuoi ricevere i nostri aggiornamenti?

ISCRIVITI

 
Vuoi segnalare un evento?
Contatta la redazione scrivendo a

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER


non ti perdere SCONTI e OMAGGI!

ISCRIVITI