Gita all’Alpe Devero: il Lago delle Streghe!

Lago delle Streghe all'Alpe Devero

Vi proponiamo una gita in montagna al fresco, in un parco naturale di grande bellezza: l’Alpe Devero e il suo Lago delle Streghe!

“Agosto, caldo africano in arrivo”…Che fare? Il rimedio infallibile è una gita in montagna per calmare i boccheggiamenti estivi e respirare aria fresca e soprattutto incontaminata, insieme ai propri bambini! Il tutto si fa più intrigante se la meta è un parco naturale di grande bellezza a meno di due ore di automobile dalla nostra calda Varese: l’Alpe Devero.


Lariceto

Come arrivare

Per arrivarci basta imboccare la diramazione per Gravellona Toce sull’autostrada Milano-Alessandria, continuare sulla statale 36 del Sempione e, oltrepassata Domodossola, uscire poco dopo seguendo l’indicazione per Baceno/Val Formazza. Per gli amanti del pic-nic si può fare rifornimento di viveri nel piccolo market di Baceno che propone pane, formaggi, affettati locali ecc. , anche se non mancano all’Alpe Devero i punti di ristoro: alberghi, locande accoglienti e a gestione familiare che propongono una buona cucina locale. A Baceno si devia a sinistra imboccando la strada comunale che sale all’Alpe Devero, fino al parcheggio a pagamento al termine della strada. I parcheggi disponibili – purtroppo o per fortuna – non sono infiniti, e sempre gremiti la domenica tanto che se non si parte di buon ora si rischia di trovarlo completo! Un consiglio: andateci in settimana o di sabato... Il parcheggio costa 5 euro, per l’intera giornata ed è disponibile una navetta a pagamento (1 euro a persona) che porta fino al punto di partenza della nostra gita. La consiglio vivamente se i bimbi non sono grandi camminatori in modo da preservare le loro energie per la bellissima gita che vi proponiamo: il Lago delle Streghe.


Verso Crampiolo 

La piana del Devero e Crampiolo

A proposito avete tutto il necessario? A parte i generi alimentari, la crema solare e gli occhiali da sole, il cappellino, meglio portare sempre una cerata, una felpa e indossare scarponcini da montagna. Non dimenticate la borraccia che potrete riempire al fontanile con freschissima acqua di montagna all’ingresso di Devero. Questo piccolo paesino è il preludio di uno scorcio davvero grandioso, quello della piana del Devero incastonata tra alte montagne, dove comincia la nostra gita. Per raggiungere il Lago delle Streghe si può percorrere interamente la piana per poi salire su sentiero ben marcato.  Io vi consiglio però un’alternativa altrettanto appagante ma, soprattutto, all’ombra! Appena passato l’abitato, voltate a destra, lasciando la Pensione Fattorini alla vostra sinistra. Imboccate il sentiero che porta a Crampiolo passerete su un caratteristico ponte di legno, da qui il sentiero si snoda con qualche tratto di salita, costeggiato all’inizio dal fiume, tra meravigliosi lariceti e piantine di mirtilli. L’abitato di Crampiolo si raggiunge in 40 minuti da qui il lago dista solo pochi minuti di sentiero pianeggiante. Quindi, complessivamente, circa 1 ora di cammino. A Crampiolo potete regalarvi una pausa golosa. Nel mezzo del paese c’è un piccolo spaccio aziendale che propone, oltre ai formaggi nostrani, yogurt al mirtillo, alla mela, alla fragola e… ottimi budini al cioccolato!


Ultimi sforzi verso la meta

Il Lago delle Streghe tra mucche e alpeggi

Non rimane a questo punto che raggiungere il lago. Dopo l’abitato, piegate a sinistra e, seguendo il sentiero, presto arriverete al piccolo ma grazioso Lago delle Streghe, dove potrete godervi il sospirato pic-nic all’ombra di larici centenari. L’acqua è sempre un’occasione di divertimento per i più piccoli creando piccole barche con cortecce d’albero o lanciando qualche sasso pronto a inabissarsi in questo fantastico lago color smeraldo!


Il lago delle Streghe all'Alpe Devero

Per tornare al punto di partenza, basterà raggiungere l’estremità del lago opposta a quella d’arrivo. Qui si diparte un piccolo sentiero, all’inizio non molto visibile, che si ricongiunge al sentiero principale che da Crampiolo porta alla piana del Devero; oppure è possibile prendere lo stesso tornando a Crampiolo. In poco meno di mezz’ora si raggiunge la piana e Devero tra pascoli mucche e alpeggi. Prima di scendere all’automobile potrete sempre accontentare i vostri piccoli con una sosta al parco giochi che si trova nella piana a destra rispetto all’abitato di Devero.


Il sentiero si chiude ad anello. Il ritorno è tra malghe, mucche e verdi pascoli.

A cura di Roberto Tognella
www.piktorica.com

 

Tags: varese e dintorni, Alpe devero con i bambini,, lago delle streghe,, gita in montagna per famiglie con bambini,

Iscriviti alla newsletter




 
 
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)
 

 

 
Vuoi segnalare un evento?
Contatta la redazione scrivendo a

 

Iscriviti per ricevere promozioni e omaggi!



 
 
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)